Le cose che non esistono, poesie d’amore di Alessandra Felli

Posted by on Apr 12th, 2017 and filed under Libri, News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Both comments and pings are currently closed.

Le cose che non esistono, poesie d’amore di Alessandra Felli

“Perché solo cose belle?
Perché di strazi e dolori
ho riempito già una vita intera.
E di bello e di meraviglia e di blu
adesso ho bisogno.”
Così ci confessa Alessandra, la sua giovinezza dell’anima e la sua maturità della mente. E non è un ossimoro. Nei poeti queste qualità convivono!
Poesia come droga? No, anzi, poesia che riesce a penetrare il quotidiano banale e renderlo entusiasmante, un accostarsi alla vita per carpirne gli odori, il fluttuare di un sentimento, il posarsi dolcissimo di una carezza.
Del resto l’Arte non è forse questo? Rendere meraviglioso ciò che è banale?
L’Arte dice l’indicibile e svela ciò che non può essere svelato.
L’Arte dunque può raccontarci la gioia, la consapevolezza, i giochi dell’amore, anche le invenzioni, insomma le cose che non esistono! Ecco il titolo è adulto, consapevole, svenato dal dolore.
Così il poeta si accuccia in un angolo del giardino della vita e piano piano, senza che neanche lui se ne accorga, dipinge il Paradiso. In quel piccolissimo angolo, che forse non esiste o forse sì, in quel gioco delle parti così dolce e avvincente, in quelle paure di perdere, in quelle ingenue vittorie di sguardi, tentazioni, carezze, amplessi veri e dell’immaginario, in quella carne che è anche psiche, ebbene in questo territorio piccolissimo e vasto come il mondo, vive il poeta e la poesia di Alessandra Felli.

Anna Manna

Alessandra Felli è nata e vive a Roma. Ha svolto studi classici e ha collaborato con diverse testate giornalistiche. Oggi lavora al Centro Sperimentale di Cinematografia. Ha sempre avuto un naturale istinto per la scrittura. Nel2014 ha pubblicato il libro di poesie e racconti Io confesso, Akkuaria Edizioni. Ad ottobre 2015 si è classificata terza al Concorso Internazionale di Poesia Antonio Corsaro. Nel maggio 2016 ha vinto il 1° premio – poesia singola – Le rosse pergamene.

Comments are closed

È vietato l'uso delle immagini e dei testi non autorizzato.
© 2016 Associazione Akkuaria
Associazione Akkuaria Via Dalmazia 6 - 95127 Catania - cell 3394001417
Registrata Ufficio Atti Civili di Catania il 3 maggio 2001 al n.ro 6010-3 - C.F. 93109960877
scrivi a: veraambra@akkuaria.com